Where rights are nothing, it’s just business?

Nel suo intervento durante la conferenza stampa organizzata da Nessuno Tocchi Caino per la presentazione dell’appello rivolto al Presidente del Consiglio Matteo Renzi riguardante la sua visita ufficiale in Iran, l’Ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata si è soffermato, con decisione, ad evidenziare la preoccupazione internazionale per i rischi connessi all’apertura verso il mercato iraniano del sistema economico ed industriale italiano. L’ambasciatore, che ricordiamo essere Presidente del Global Committee for the Rule of Law, Continua a leggere

Da Saviano a Mazzoni tanti intellettuli aderiscono all’appello di Nessuno Tocchi Caino

L’elezione di Hassan Rouhani come Presidente della Repubblica Islamica, il 14 giugno 2013, ha portato molti osservatori, alcuni difensori dei diritti umani e la comunità internazionale a essere ottimisti. Tuttavia, il nuovo Governo non ha cambiato il suo approccio per quanto riguarda l’applicazione della pena di morte; anzi, il tasso di esecuzioni è nettamente aumentato a partire dall’estate del 2013. Almeno 2.214 prigionieri sono stati giustiziati in Iran dall’inizio della presidenza di Rouhani (tra il 1° luglio 2013 e il 31 dicembre 2015).

Continua a leggere

Convocata conferenza stampa da NtC per presentare Appello ed aggiornamento Rapporto pena di morte in Iran.

7108943_big

CONFERENZA STAMPA

di presentazione del

Appello di Nessuno tocchi Caino

al Presidente del Consiglio Matteo Renzi in visita in Iran

Lunedì 11 aprile 2016, ore 15.45

Via di Torre Argentina 76, 00186 Roma (terzo piano)

Partecipano:

Giulio Maria Terzi di Sant’Agata, ex Ministro degli Affari Esteri Continua a leggere

Azione urgente: salvate la vita del blogger iraniano Hossein Ronaghi Maleki

Chiediamo supporto urgente per la liberazione del blogger iraniano Hossein Ronaghi Maleki. Hosseni è stato riarrestato in Gennaio dopo essere stato rilasciato su cauzione per ragioni di salute.

Hossein-Ronaghi-Maleki.png

Nonostante le sue critiche condizioni, il regime ha, infatti, deciso di rinchiuderlo nuovamente nel carcere di Evin.    Continua a leggere