L’Immoderato Iran

Questo slideshow richiede JavaScript.

Matteo Renzi è il primo degli alleati a mettere piede in Iran dopo la fine dell’embargo seguito all’accordo sul nucleare. In occasione della visita istituzionale di Renzi con le massime autorità iraniane, l’organizzazione non governativa “Nessuno tocchi Caino” ha lanciato un appello firmato da prestigiose personalità del mondo della cultura al Premier italiano perché negli incontri coi rappresentanti della Repubblica Islamica affronti la questione dei diritti umani e Continua a leggere

Convocata conferenza stampa da NtC per presentare Appello ed aggiornamento Rapporto pena di morte in Iran.

7108943_big

CONFERENZA STAMPA

di presentazione del

Appello di Nessuno tocchi Caino

al Presidente del Consiglio Matteo Renzi in visita in Iran

Lunedì 11 aprile 2016, ore 15.45

Via di Torre Argentina 76, 00186 Roma (terzo piano)

Partecipano:

Giulio Maria Terzi di Sant’Agata, ex Ministro degli Affari Esteri Continua a leggere

La Resistenza Iraniana chiede la cancellazione della visita del Presidente del Consiglio Renzi in Iran

Pubblichiamo il comunicato stampa del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana emesso in occasione della prossima visita di Renzi in Iran.

La Resistenza Iraniana chiede la cancellazione della visita del Presidente del Consiglio Renzi in Iran

I mullah approfittano della visita di Renzi

La Resistenza Iraniana chiede la cancellazione della visita del Presidente del Consiglio italiano in Iran prevista per la prossima settimana. La Resistenza Iraniana è allarmata perché Continua a leggere

Azione urgente: salvate la vita del blogger iraniano Hossein Ronaghi Maleki

Chiediamo supporto urgente per la liberazione del blogger iraniano Hossein Ronaghi Maleki. Hosseni è stato riarrestato in Gennaio dopo essere stato rilasciato su cauzione per ragioni di salute.

Hossein-Ronaghi-Maleki.png

Nonostante le sue critiche condizioni, il regime ha, infatti, deciso di rinchiuderlo nuovamente nel carcere di Evin.    Continua a leggere

IRAN: CORTE SUPREMA CONFERMA CONDANNA A MORTE DI UN MINORE

Impiccagioni in Iran-1

20 febbraio 2016: la condanna a morte di Himan Ouraminejad, che avrebbe commesso un omicidio da minorenne, è stata confermata dalla Corte Suprema iraniana e attende ora l’ordine del capo della magistratura per essere applicata.

Continua a leggere