Azione urgente: salvate la vita del blogger iraniano Hossein Ronaghi Maleki

Chiediamo supporto urgente per la liberazione del blogger iraniano Hossein Ronaghi Maleki. Hosseni è stato riarrestato in Gennaio dopo essere stato rilasciato su cauzione per ragioni di salute.

Hossein-Ronaghi-Maleki.png

Nonostante le sue critiche condizioni, il regime ha, infatti, deciso di rinchiuderlo nuovamente nel carcere di Evin.    Continua a leggere

In Iran non ci sono omosessuali…#diteloaRouhani

gay_iran_bandiera-rainbow2

In Iran l’omosessualità è condannata e repressa. L’ex presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad ha più volte definito l’omosessualità come abominio contro lo spirito umano ribadendo che in Iran non esiste una comunità omosessuale, non esistono omosessuali, cosa che invece accade negli Stati Uniti. L’ascesa di Hassan Rouhani al potere in Iran è stata salutata come il volto nuovo e sorridente del regime dei Mullah. Ma nonostante l’accordo sul nucleare a Vienna, le strette di mano e i contratti miliardari con le aziende nostrane Continua a leggere

La poetessa Hila Sedighi subirà un processo politico

Hila-Sedighi-3-768x432

La poetessa iraniana Hila Sedighi nella nottata del 7 Gennaio 2016 è stata tratta in arresto all’aeroporto “Imam Khomeini” di Teheran, al ritorno da un viaggio negli Emirati Arabi, dove da alcuni anni vive con il marito. Hila Sedigni, oltre ad essere una artista molto nota, è anche una attivista per i diritti umani e politici in Iran. Continua a leggere

Atena Farghadani: la satira che vive in gabbia.

atena v

Atena Farghadani ha appena 28 anni ed è un artista. Il suo, poteva essere un futuro spensierato, come quello di molte ragazze della sua età. Atena, però, ha deciso di non accettare in maniera indifferente le politiche repressive e misogine del regime iraniano. Per questo, ha deciso di reagire e lo ha fatto usando il disegno, per denunciare il fondamentalismo. Continua a leggere

Di nuovo in gabbia l’attivista Narges Mohammadi

9104_narges_mohammadighjk

Narges Mohammadi, 43 anni, è una coraggiosa signora, da sempre impegnata per i diritti umani in Iran. Senza timore delle conseguenze, Narges ha creato il Centro per difensori dei diritti umani, collaborando direttamente con il Premio Nobel per la Pace Shirin Ebadi (oggi autoesiliatasi a Londra). Il suo coraggio lo ha pagato a care spese: Continua a leggere